Home Scritti di frontiera

Scritti di frontiera

SCRITTI DI FRONTIERA Recensioni e divagazioni dalla Frontiera, non solo americana, ma da quella che alberga in tutti Noi, zona limitare e di confine tra parti intra ed extra-psichiche, letteratura di confine come espressione di un border-line culturale. bukfanta giphygiphy (1) helmsorgeurania1urania2 Da "LA CITTA' E LA RETE": La città narrata da Sinclair Lewis, malgrado sia abbastanza persecutoria, non è apocalittica (si veda, per questo, “Il giorno della Locusta”, di Nathanael West), ma è, al contrario, pur nella miseria concreta, nella noia dilagante degli agenti di commercio, scenario molto vicino alle città della commedia brillante americana (“Ultima Notizia”, con Jack Lemmon e Walter Matthau, ad esempio); e non è nemmeno rarefatta e stilizzata, gelida (“La donna che visse due volte”, di Alfred Hitchcock). La città di Lewis è una città fortemente connotata eticamente, dove le singole particelle (atomi, nel senso di Falabrino), partecipano di una comune, estenuante laboriosità. Potremmo dire – anche se con le dovute approssimazioni – anticipatoria della città sommersa e vitale di “Città della notte” di John Rechy, una sinfonia di voci, di volti, di destini, abilmente miscelati in un mix di umana disperazione, di promiscua e vana ricerca della felicità. (...)

KELLY MOORE - artista di Frontiera

questa pagina contiene alcuni collegamenti esterni il cui contenuto ideabiografica ha verificato solo al momento del loro inserimento; ideabiografica non garantisce in alcun modo sulla qualità di tali collegamenti, qualora il loro contenuto fosse modificato in seguito.

FrontieraAmericanSong2006

due vecchi collages di Andrea Di Cesare - © Andrea Di Cesare, 2008

IL BUON NOIR E’ SCOMPARSO

IL BUON NOIR E’ SCOMPARSO   HEY JOE Non ci sono più bei noir. Mancano scrittori che sappiano scrivere buoni noir. Siamo ormai spettatori di un mercato...

VITA E MORTE nella lingua e nella letteratura AMERICANA

VITA E MORTE nella lingua e nella letteratura AMERICANA   Siamo abituati a concepire le nostre emozioni, a viverle e ad interpretarle con lo strumento linguistico...

MARIO PETRUCCIANI – SCIENZA E LETTERATURA NEL SECONDO NOVECENTO

MARIO PETRUCCIANI “SCIENZA E LETTERATURA NEL SECONDO NOVECENTO” saggio critico letterario Mursia, 2008 “La ricerca letteraria in Italia tra algebra e metafora” Si tratta sicuramente di un testo che...

CAREL CAPEK (1890 – 1938) – R.U.R – Rossum’s Universal Robots

CAREL CAPEK (1890 - 1938) "R.U.R - Rossum's Universal Robots" Bevivino, 2006   “Sottouomini” – per dirla con Céline – sottoprodotti di un’umanità degradata dalle leggi del profitto,...

JAN ZABRANA – TUTTA UNA VITA – diari

JAN ZABRANA “TUTTA UNA VITA” diari :duepunti, 2009 C’è in tutta una vita di sofferenza autonarrata, da parte di Jan Zabrana, una eco mai del tutto dissolta di...

MARTINA FEOLA – IL DOPPIO SGUARDO – illustrazioni curate da Mauro Maraschin

MARTINA FEOLA “IL DOPPIO SGUARDO” illustrazioni curate da Mauro Maraschin pagg. 85 Liberodiscrivere – Artrè, 2008 Uno sguardo che si sdoppia, o meglio, si raddoppia, puntato in parte dove...

SIMONE BERNI – LIBRI SCOMPARSI NEL NULLA

SIMONE BERNI “LIBRI SCOMPARSI NEL NULLA” Edizioni Simple, 2007   La vita dei libri a volte si tinge di giallo. Certi libri potrebbero figurare su “Chi l’ha visto”,...

RUWEN OGIEN – Pensare la pornografia

RUWEN OGIEN “Pensare la pornografia” ISBN, 2005   Grande spauracchio della morale moderna, la pornografia raccoglie da sempre giudizi sfavorevoli sulla base di una morale sostanzialista che vede...

Stefano Moriggi, Gianluca Nicoletti – PERCHE’ LA TECNOLOGIA CI RENDE UMANI – Comunicato Stampa

Stefano Moriggi, Gianluca Nicoletti PERCHE' LA TECNOLOGIA CI RENDE UMANI Sironi, 2009 COMUNICATO STAMPA   «Un maestro della provocazione e un filosofo della scienza dialogano sul corpo modificato da...

MARCO DELLA LUNA – NeuroSchiavi

MARCO DELLA LUNA “NeuroSchiavi” Ampio tomo scritto a quattro mani da Marco Della Luna, saggista, avvocato e psicologo della manipolazione sociopolitica, e Paolo Cioni, neuropsichiatra e...
- Advertisement -

Latest article

FRIEDRICH GLAUSER – STUDER la MORFINA il MANICOMIO

FRIEDRICH GLAUSER – STUDER la MORFINA il MANICOMIO Risale a circa una trentina d’anni fa la mia lettura delle avventure/disavventure del Sergente Studer, il personaggio...

L’UOMO LUPO

L’UOMO LUPO   A metà di questa osservazione, che sta durando da circa un’ora, l'occasionale osservatore, ex agente di polizia, si dice: “forse sto sbagliando tutto…”. Gli...

ACCOGLIENZA o CONTROLLO e AMMASSO?

ACCOGLIENZA o CONTROLLO e AMMASSO?   L’accoglienza dovrebbe essere uno dei sentimenti e delle disposizioni più naturali ed insite nell’essere umano. Essa fa parte del senso...